Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

lunedì 11 maggio 2015

Le mie rose

"Cose assai sorprendenti possono accadere a chi, avendo nella mente un pensiero sgradevole e scoraggiante, abbia semplicemente il buonsenso di accorgersene e scacciarlo via in tempo, sostituendolo con un altro pensiero piacevole e ottimista. Due cose non possono occupare contemporaneamente lo stesso posto. 

Lì dove coltivi la rosa, ragazzo mio, 
non può crescere il cardo. "

Abbiamo finito di leggere "Il giardino segreto", Letizia ed io, e lo abbiamo ricominciato; perché la mia bimba grande  -che tanto sta crescendo in questi giorni, che, al mercatino dell'usato, passa il tempo con me a scegliere libri e li porta a scuola per leggerli alle sue compagne, che si emoziona mentre leggo, la sera, e mi guarda con occhioni grandi grandi, tutta raggomitolata al suo cuscinetto - non poteva accettare che questo libro che abbiamo tanto amato, fosse già finito! Così lo abbiamo ricominciato, alternandolo con le fiabe di streghe, principi e orchi che tanto piacciono a Diletta. 

Intanto, da quando ho letto lì queste parole, le ho rese il mio scopo e la mia regola di condotta per ogni momento della giornata: riempio il mio cuore di cose belle, scegliendole come pietre preziose nelle mie giornate e investendo su quelle tutte le mie energie, le cerco, le coltivo amorevolmente come farei con una pianta di rose: 

:: il panorama che attraverso al mattino, nuvole grigie e montagne turchine all'orizzonte, a dividerle un arcobaleno di colori; la primavera che, da timida, diventa uno sfrontato tripudio di verde nella vita disordinata che esplode ovunque, a stento disciplinata nelle file di piantine di granturco diligentemente disposte dai contadini... e, a bordo campo, anarchici e battaglieri si piegano al vento i primi papaveri; il mondo diventa duplice bellezza nel riflesso delle risaie, che portano il cielo sulla terra ::



:: un nuovo lavoro a maglia ::


:: un nuovo libro che mi fa ridere e piangere e riflettere ::

:: un giro in moto rubato tra gli impegni, con il marito ::



:: e poi loro, sempre::





C'è tanto bene di cui essere grati, tante rose a rendere profumato il mio giardino!

12 commenti:

  1. Caspita! Ma il Giardino Segreto e' un libro per bambini a partire dai 10 anni! Tua figlia ne ha 6-7, vero? Riesce a seguirlo e a comprenderne le sfumature profonde? Davvero complimenti! Mia figlia ha 6 anni e mezzo, prima elementare ma ancora ci fermiamo su libri piu' semplici, principesse, o altri personaggi fantastici, in puro stile Disney oppure altri libri non Disney ma comunque storielle semplici e brevi. Come fai a farti seguire bene mentre leggi quel genere di storia, dcisamente piu' complessa? Sei davvero una brava mamma. Mi piacerebbe ricevere qulache consiglio e che magari facessi una lista di libri per l'eta' della prima elementare, sia come lettura da ascolto (io o il papa' che leggiamo la storia a lei) ma anche qualcosa che possa essere letto direttamente da lei, visto che ormai alla fine della prima i babmini sanno leggere. Ce la fai a fare una bella lista con qualche consiglio? Io mi trovo spesso spiazzata di fronte all'infinita' di libri per l'infanzia. Vorrei qualcosa di piu' interessante dalle solite storielle, per far "crescere" la mente di mia figlia ma pur sempre qualcosa che non la annoi o non sia troppo complicato per la sua testina di bimba seienne.... ;-)
    Grazie se vorrai aiutarmi!

    Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Emanuela, secondo me la cosa che davvero conta per i nostri bimbi è condividere il momento della lettura serale con noi, addormentarsi cullati dalla voce della mamma o del papà, oppure emozionarsi/divertirsi insieme di fronte a una storia o ad un personaggio. Per questo mi sono sempre lasciata guidare dall'istinto preoccupandomi relativamente della difficoltà, perché so che se mi diverto io si divertono anche loro, anche se non colgono tutte le sfumature di un racconto; ho verificato, comunque, che notano molto più di quanto noi saremmo propensi a credere e il loro vocabolario si arricchisce esponenzialmente. Questa è la ragione per cui evito le storielle semplici e ripetitive, e, dopo aver dato fondo a tutte le mie raccolte di fiabe e a tutte quelle della biblioteca, sono subito passata ai romanzi: tutti quelli di Dahl (magari evitando di leggere Le streghe prima della nanna :-D ) ma anche i classici come Piccole Donne; molto belle le favole moderne di Sepulveda, Rodari, il Piccolo Principe, qualche libro del battello a vapore. Per la lettura autonoma lascio scegliere a Letizia nei mercatini e nella nostra nutrita scorta; a lei piacciono molto sia le fiabe Disney sia la collana per i piccoli del Battello a vapore, ma rilegge con piacere Pingu, Giulio coniglio e anche i libri cartonati di quando era piccina.

      Elimina
    2. Continuano a venirmi in mente libri da consigliarti! Uno su tutti è Cipì di Mario Lodi, perfetto per cominciare una lettura "a puntate" :-)

      Elimina
    3. Ti ringrazio moltissimo! I libri dei Battelli a Vapore li conosciamo e ne abbiamo alcuni. Devo ricordarmi di andare a cercarne altri di quella edizione. Anche Cipì dev'essere bellissimo! Grazie mille per il consiglio. E' proprio il genere di libro che cercavo, qualcosa di scritto bene, che tratti argomenti adatti al percorso di crescita emotiva e non solo dei bambini delle scuole elementari alle prese con le prime letture, ma che hanno ancora bisogno di sentirsi raccontare delle storie prima di addormentarsi. Le letture a capitoli mi piacciono molto. Devo pero' vedere se mia figlia ha la pazienza di aspettare la sera successiva, per poter andare avanti, di capitolo in capitolo, senza dimenticare cio' che le avevo letto il giorno prima. Finora ha sempre letto o le ho sempre letto storielle brevi tipo Le pulcette in giardino, o quelle dell'elefantino Elmer, che sono brevi e si possono leggere in un'unica serata. Deve pero' abituarsi alle letture piu' lunghe, quelle che... per finire il libro ci vogliono piu' giorni. Bene. Ci metteremo alla prova a breve. Grazie ancora. Sei una grande fonte di ispirazione con tutti i tuoi post. Che bello sapere che esistano insegnanti così.... al giorno d'oggi e' piuttosto raro ma so che ci sono ;-)
      Un abbraccio
      Emanuela

      Elimina
    4. Grazie per le tue affettuose parole, Emanuela! Sono certa che Cipì vi piacerà tanto: una volta preso il ritmo, le letture a capitoli diventano un appuntamento irrinunciabile e appassionante! E non preoccuparti se tua figlia sembra non ricordare nulla della sera precedente, spesso basta una sensazione per costruire una passione :-)

      Elimina
  2. leggere le tue riflessioni è sempre un balsamo per l'anima. I miei figli sono adulti, ma il mio nipotino ha due anni e mezzo, è vivacissimo e l'unico modo per far sì che stia un pochino tranquillo è leggergli libri. Li adora, se li " legge" da solo ed ama che glieli leggiamo noi, magari " recitandoli" un pò....ed io adoro farlo! Ed è bellissimo quando , la sera, lavato, profumato, impigiamato e con il suo ciuccio in bocca, si accoccola in braccio e si addormenta, cullato dalla voce di mamma o papà che gli leggono le sue storie preferite.
    un abbraccio a te ed alle due cucciolotte meravigliose. Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bellissima immagine, Emanuela! Un abbraccio a te e al tuo tenero nipotino!

      Elimina
  3. Grazie, sono commossa per le parole che avevo bisogno di sentire, per tanti motivi....davvero sto cercando la serenità e tu mi hai dato la ricetta...e desidero subito metterla in pratica rileggendo questo meraviglioso libro. Se posso in cambio ti lascio un altro titolo di questa bravissima scrittirice che ho tanto amato e su cui ho tanto fantasticato nella mia infanzia "la piccola principessa", grazie ancora, hai risvegliato la mia voglia di spensieratezza, di leggerezza non puoi immaginare quanto bene mi hai fatto.
    Con affetto
    Sara
    PS e da stasera letture per la mia bimba quasi cinquenne....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo affetto, Sara, per le tue parole che, a loro volta, sono per me fonte di serenità, rose che si aggiungono al mio giardino. Metto subito in lista "la piccola principessa"! Un abbraccio a te e alla tua bimba!

      Elimina
  4. scegli sempre dei brani veramente belli e significativi che mi erano sfuggiti - segno evidente che devo riprendere quel libro. ora siamo immerse in Astrid Lindgren (non Pippi), e abbiamo trovato un nuovo libro in traduzione, questa volta in italiano, vacanze all'isola dei gabbiani, che abbiamo appena iniziato questa sera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, me lo ricordo! L'avevo letto credo alle scuole medie e mi era piaciuto tanto! Noi abbiamo letto i due romanzi di Pippi e ci hanno molto divertito, abbiamo anche la versione audio letta da Marina Massironi e, ovviamente, ci siamo visti la versione televisiva :-)

      Elimina
  5. anche - condivido pienamente la tua risposta al commento di anonimo in cima.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails