Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

venerdì 3 ottobre 2014

L'Amore non muore mai

Ho impastato terra, in questi giorni, la terra della tomba di mio padre, su cui ho piantato l'erica di montagna... "che nel gusto ci guadagna" - avrebbe detto lui. Ho impastato cene per i miei cari, le polpette con la menta del suo giardino che mio padre amava tanto... gli sarebbero piaciute, molto. Ho impastato lacrime e ricordi, ma ho cercato di condirle sempre con il sorriso, perchè "è inutile piangere, Anna Maria"... anche se a volte fa tanto bene, babbo mio. Non sono più lacrime di struggimento, però. Chissà se un giorno smetteranno di scendere lasciando solo il sorriso sui tanti, bei ricordi. E' che mi aspettavo che fosse qualcosa di solenne, il saluto, non un vederti semplicemente salire in ascensore, e poi non vederti più. 
Ma la tua voce la sento, quasi in ogni momento, un controcanto alla mia, ed è tenera e affettuosa, come quando mi mettevi la mano sulla spalla e mi dicevi: "Beh, è ora di andare, Anna Maria, si sta facendo buio". 
Cerco di fare le cose come le avresti fatte tu, mi trovo a pensare come pensavi tu, a far tesoro di ogni discorso fatto. Anche se poi il nostro rapporto non aveva bisogno di parole, anzi, ti rintronavo con i miei discorsi. Ora rintrono i miei ragazzi, incuriositi, chissà, da questa prof. un po' matta innamorata di tutto.
Oggi era la festa dei nonni ed è stata un po' più dura, quando sono arrivata e non c'eri tu, sulle scale, ad accogliere le "polpacchiotte", pronto a sfinirti di giochi. Però è arrivata subito una farfalla, a consolarmi. Come quell'uccellino dal canto insistente al cimitero... Osservo e amo la natura come mi hai insegnato a contemplarla e ad amarla tu: "Guarda che tavolozza meravigliosa di colori, Anna Maria"; e la guardo ogni giorno, guidando tra i gialli delle risaie e dei campi di granturco,  tornando a casa quando la nebbia ha ceduto il posto al sole e all'azzurro.
Mi impegno e tu continui ad insegnarmi, anche ora; ho smesso di delegare tante cose e sto imparando, piano piano. 

Si diventa improvvisamente adulti, perchè "è nell'ordine delle cose" -dicono- e anche se non c'è più chi c'era da sempre, dal tuo sempre, nessuno vede la bimba smarrita che ti porti dentro. E tuttavia si diventa improvvisamente adulti anche perchè ci si sente d'un tratto più forti, di una forza nuova che non è più soltanto la tua. E nasce una nuova fratellanza con chi ti offre il suo affetto e il suo dolore tanto simile al tuo e che solo ora comprendi, mentre lo rivivete insieme.

E poi c'è chi, stasera, mentre scrivevo queste parole, ha pasticciato con le prime lettere e ha scritto, chissà come, il tuo soprannome, quello che ti avevo dato io. 



E chi non è voluta andare a dormire finché non ha finito di scrivere, disegnare e colorare questo biglietto per te - "Mamma, poi lo leghiamo ad un palloncino e lo facciamo volare in cielo": 



Siete voi che giocate a nascondino. Ha detto così Letizia, ha usato il presente. 
E io ho capito. L'Amore non muore, mai.





5 commenti:

  1. Risplende dalle tue parole l'Amore grande che c'è, e che non muore mai. Siete stati bravi, tu e il tuo babbo, a costruire un rapporto speciale, non sempre facile e assolutamente non scontato tra genitori e figli. Anche per la mia bimba è la prima festa dei nonni senza la nonna Luisa, mia mamma. Ti abbraccio, Anna

    RispondiElimina
  2. Hai ragione... si è costretti così a diventare più adulti e più forti, forse anche più duri, almeno all'apparenza. Ci si scopre però anche più fragili perchè non c'è più chi ci ha sempre consolato e fatto sorridere e - vedrai - le lacrime arriveranno quando meno te lo aspetti, non in una ricorrenza particolare, ma di fronte a un banale gesto quotidiano.E poi, per amore, si sorride, di nuovo.
    Un abbraccio, davvero con affetto.
    Claudette

    RispondiElimina
  3. E' verissimo...l'amore non muore mai! Così come lui non se n'è andato...e solo passato dall'altra parte della strada ma cammina sempre di fianco a te...io ne sono sicura. Ti abbraccio

    RispondiElimina
  4. Non ci sono parole... le hai scritte tutte tu commuovendomi ... è vero l'amore non muore mai... e si vede non solo nelle opere delle tue bimbe ma nel tuo stesso post... in questi ultimi tuoi post... sono post d'AMORE :)

    RispondiElimina
  5. "nessuno vede la bimba smarrita che ti porti dentro"... mi hai letto l'anima... questi tuoi post mettono nero su bianco quello che sento io, da quando mia mamma non c'è più... e si c'è una strana fratellanza tra chi ci è passato... tra chi ha vissuto questo dolore e lo vive tutti i giorni... perchè solo se ci sei passato sai cosa vuol dire camminare senza bussola, senza un pezzo di cuore...
    ti abbraccio cara Anna Maria! forte forte!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails