Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

mercoledì 5 marzo 2014

Yarn along

Ho finito il mio shalom bianco ed è venuto proprio come lo immaginavo, rustico e caldo, un po' cardigan, un po' gilet, un po' coprispalle; 




mi sono tuffata nella mia ciotola di bottoni: l'ha scovata mio marito in un mercatino dell'usato e me ne ha fatto magnifico dono; ogni volta mi racconta storie, storie di mani antiche, che sapevano risparmiare, che conoscevano la fatica e il valore di ogni gancetto, che recuperavano e riciclavano, che staccavano bottoni dai vestiti e addirittura chiodini dai muri... 



mi sono tuffata nella ciotola dei bottoni per la parte forse più emozionante, la scelta del dettaglio, del bottone giusto, quella in cui ne accosti tanti fino a quando non ti capita tra le mani quello perfetto.



E ho comprato nuova lana, alla fiera di marzo della mia città; questa volta non nei colori pastello di sempre, quelli che collezionavo immaginando di realizzare maglioncini e berretti per le figlie: me ne son fatta una ragione, per i maglioncini di lana mancano le occasioni, scuola troppo calda, casa troppo calda, mentre, per stare all'aperto, le mie figlie preferiscono la praticità delle felpe; così ho scelto per me: il blu e il bordeaux, l'azzurro polvere e un glicine primaverile... e, come per ogni progetto, è iniziata la ricerca su ravelry; per calibro dei ferri, per filato, per progetto, ormai la mia biblioteca virtuale è straripante di progetti che "prima o poi" voglio realizzare; alla fine ha vinto Scirocco di Lucia, non ho potuto resistere all'acquisto; sarà un progetto lungo, già lo so, magari l'occasione per cominciarne qualcun altro contemporaneamente, chissà...

E ora veniamo alle letture: molto ribolle in pentola nel mio rapporto con i libri e la lettura, ne scriverò a breve. Ho divorato Margherita Dolcevita di Stefano Benni e ho desiderato avere una classe con cui condividerlo; un libro per chi guarda la vita nel profondo, con ironia, per chi si sente diverso, per chi ama i prati e la natura, per chi si addormenta inventando storie, scrive inizi di romanzi, ha una famiglia un po' pazza e mai scontata. 
Adesso è la volta di un e-book speciale, non solo perché a scriverlo è stata una cara amica, ma perché il titolo (intrigante) e l'autrice (capace come pochi di penetrare nelle pieghe contraddittorie e latenti dell'animo umano) promettono una molteplicità di spunti di riflessione...



Maglia e lettura: what else?
***

"The Yarn Along began in early Fall 2010 as a way to share knitting projects and good reads; motivating ourselves, and inspiring each other.  Every week knitters, and a few crocheters as well, link up and share a photo (or two) of what they are knitting and what they are reading.  Knowing that Yarn Along Wednesday is coming up is a great way to stay motivated to finish those projects!"


4 commenti:

  1. Bellisima! (forgive my high school Italian - lol).

    RispondiElimina
  2. due Shalom in un anno, sei un mito.
    diciamo che il primo non si dimentica mai (nel bene e nel male... visto quanto erano sottili i tuoi ferri!), ma il secondo è altrettanto bello, amica mia!
    lo metti quando ci vediamo, vero? :)

    RispondiElimina
  3. Oh so beautiful and wonderful that you have knit something for yourself!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails