Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

lunedì 10 giugno 2013

Quest'anno

Quest'anno proprio non sono pronta, no, a lasciarvi andare; sarà che fino a qualche giorno fa era novembre, sarà che volevo fare lezione almeno una volta in un prato, sarà che volevo prepararvi i muffin e insegnarvi a sporcarvi le mani non solo di gesso. Sarà che mai come quest'anno vi ho visti fragili e vi ho presi per mano e quelle mani non le vorrei lasciare. Ma è tempo di affidarsi, questo. 
Mai come quest'anno le mie lezioni hanno cercato di essere risposte, mai come quest'anno le nostre letture hanno cercato di fare breccia, di darvi parole... e scudi e corazze... e carezze. 
Vi lascio una manciata di versi e la capacità di ridere in rima, vi lascio con Renzo e Lucia, ancora lunga è la strada da compiere, ancora tante le prove da affrontare, le domande da farsi, da fare; vi lascio con il coraggio delle sfide vinte, anche se all'ultimo, anche se in corsa; vi lascio un anno più grandi, vi sembra nulla ed è moltissimo. 
Vi lascio ma resto, resto nei periodi di pensieri che vi ho fatto analizzare "Anche se sono un cespuglio sparti-traffico ho la possibilità di profumare il mondo", nelle notizie del telegiornale, nei temi, nei fogli, tra le righe di un articolo, nelle imposte dirette e indirette e negli scontrini fiscali, nell'Europa Unita e negli ingredienti di quel che mangiate, resto nelle capitali europee e nelle Province italiane, nel "non si dice cartina ma carta" e nelle razze che non esistono, resto quando vi chiederete cosa è giusto, quando cercherete la voce dell'Adda nel silenzio di un bosco che vi terrorizza, quando tirerete calci ai sassi per strada e vi scapperà un sorriso. 
Resto qui, custode dei vostri quindici anni, per quando ci incontreremo ancora e voi sarete brizzolati ma per un attimo vi sentirete di nuovo esattamente come adesso in quel banco di scuola, e in quei volti adulti - o in quelli dei vostri figli- io ritroverò i vostri sorrisi di oggi.
E poi, fino ad allora, ogni giorno resto qui, oltre i banchi, oltre i voti, dove smetto di dire per ascoltare, ogni volta che lo vorrete.



6 commenti:

  1. Sei una meraviglia... e mi hai fatto venire un groppo in gola!

    RispondiElimina
  2. Sei dolcissima, ne servono tanti di insegnanti pieni di entusiasmo e pieni di voglia di offrire e offrirsi come te!!

    RispondiElimina
  3. Hem...mi hai fatto piangere!! :-)

    RispondiElimina
  4. Grazie prof... siamo noi a doverla ringraziare per questi due anni passati insieme, con le cadute e le risalite, con le risate ed i singhiozzi, con gli abbracci ed i rimproveri. Non ci sono parole adatte a descrivere quei momenti passati in classe ma solo un lungo silenzio gioioso. GRAZIE :)

    la 2^g

    RispondiElimina
  5. Ci ha toccato il cuore nel profondo...grazie!
    Una mamma di una sua alunna

    RispondiElimina
  6. che bel post... mi hai commosso!
    sei una persona speciale ed l'insegnante che vorrei per mia figlia (e per me!!)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails