Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

martedì 18 dicembre 2012

Poesia che accende

Davvero la poesia, una volta donata al mondo, è più di chi la legge che di chi l'ha scritta: è magnifico vedere come ognuno di voi colga aspetti differenti, una sfumatura, una parola... in ognuno la stessa poesia risuona uguale e diversa insieme.


E così, dopo un anno e mezzo a non darvi tregua, a dirvi che non vi sentivo presenti, coinvolti davvero, scopro che tornate a casa parlando delle poesie lette in classe, che trascinate i vostri genitori in libreria a cercare libri di poesia, che forse forse vi piace questo scavarvi dentro e dar parola alle emozioni... e così eccovi, con le domande, gli esercizi fatti in autonomia, le prime timide mani che si alzano... che belle lezioni, le vostre... 

Poesia terapeutica, anche, che finalmente ha dato voce al vostro disagio, al vostro non sentirvi affiatati, che vi ha visto rimettervi in gioco, cambiare vicini di banco prima con diffidenza, per poi scoprire che non è così male, non siete così diversi... Ed è arrivato Il garzone con la carriola di U. Saba, nella verifica:

È bene ritrovare in noi gli amori
perduti, conciliare in noi l'offesa;
ma se la vita all'interno ti pesa
tu la porti al di fuori.

Spalanchi le finestre o scendi tu
tra la folla: vedrai che basta poco
a rallegrarti: un animale, un gioco
o, vestito di blu,

un garzone con una carriola,
che a gran voce si tien la strada aperta,
e se appena in discesa trova un'erta
non corre più, ma vola.

La gente che per via a quell'ora è tanta
non tace, dopo che indietro si tira.
Egli più grande fa il fracasso e l'ira,
più si dimena e canta.

...e voi, che questo peso l'avevate buttato fuori, l'avete respirata tutti, questa leggerezza, ognuno l'ha ridetta a modo suo: le analisi più belle che abbiate mai fatto. 

Basta aprire le finestre, basta cambiare prospettiva, basta partire dalle piccole cose per volare, per ripartire con slancio. Continuiamo così, ragazzi.







2 commenti:

  1. sei fantastica!
    niente è più importante che tirar fuori, capire, accogliere le proprie emozioni...
    brava! stai insegnando tanto ai tuoi studenti... come aprire il loro cuore!...

    RispondiElimina
  2. tu sei nata con la poesia dentro.
    e in mano.
    non poteva che essere così, era solo questione di tempo (e di fatica, tua).
    ma poi... che gioia!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails