Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

mercoledì 17 ottobre 2012

Il mistero dei gusci di noce in cortile

A volte, qui in città, mi manca l'aria: mi mancano le montagne, il verde di prati e pinete in cui far correre le figlie, mi mancano destinazioni attraenti per le uscite pomeridiane tra parchetti troppo affollati di bimbi stanchi...  Mi salva la bicicletta, spesso; mi stupisce, oggi, la natura che mi viene a trovare sulla strada di casa: una cornacchia, un toc secco sull'asfalto, un volo planato... e anche se siamo di corsa, Letizia ed io di ritorno da scuola, ci fermiamo a rispettosa distanza; l'uccello esita e poi recupera la sua noce: una noce, sì, fatta cadere con sapienza istintiva dall'alto, sul dorso indurito di queste strade di città; una noce conquistata, aperta e gustata così... e i miei occhi si aprono e notano finalmente gli innumerevoli gusci di noce sul cemento del cortile di casa. 
La natura che c'è, ovunque, nonostante tutto; la natura che vince, si adatta, prepotentemente si afferma. 
"Mamma, ho avuto un'idea, possiamo rompere una noce in tre e metterla sul nostro balcone".
La natura che insegna e conquista i cuori.
La natura che parla di Dio:

Il genio dell’uomo è foggiare
rotonde balle di fieno
immote in una laguna
d’erba disseccata.
La perfezione di dio
è disporre sopra due corvi.
                (Fosca Massucco)


E mi sento felice e grata, di nuovo. Di nuovo in sintonia con la terra, anche sotto questa scorza dura di cemento che fa da grigio specchio al cielo d'autunno. 
Voglio essere come l'amica cornacchia, cogliere queste piccole, rare noci di natura e gustarmele, fino in fondo, mai più cieca di fronte ai misteri meravigliosi... come quello dei gusci di noce in cortile.


8 commenti:

  1. "La natura che c'è, ovunque, nonostante tutto; la natura che vince, si adatta, prepotentemente si afferma" che meraviglia i pensieri qui dentro!

    RispondiElimina
  2. Noi per la conformazione tutta ligure della nostra città non abbiamo la bici però abbiamo la fortuna di abitare in un quartiere che praticamente ci sa donare le stesse emozioni del vivere in campagna, però è vero se si osserva bene la "natura" si trova ovunque anche in città... meravigliosa la poesia di Fosca Massucco, semplice ma profonda quanto il tuo post :)

    RispondiElimina
  3. le tue parole sono semplici come la Natura e per questo stupiscono ed emozionano

    RispondiElimina
  4. anche a noi manca molto un contatto più stretto con la natura. la vita di città ci sta stretta e meditiamo la fuga! ; )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci abbiamo pensato (e sognato sopra!)tanto anche noi, sai? E leggere la vita di chi vive nella natura contribuisce a far sentire angusta la vita in città... ma la fuga non è la soluzione per tutti... Io, per esempio, dovrei rinunciare alla mia amata bicicletta per andare al lavoro, accompagnare le figlie a scuola... paradossalmente inquinerei di più e sarei più stressata... Il segreto, credo, sta davvero nel tenere aperti gli occhi, nel godere della natura ovunque... e nel tuffarsi in quella più autentica appena possibile :-)

      Elimina
    2. Mi fanno bene queste parole.. sai quelle parole che servono al momento giusto... Grazie per questa riflessione condivisa... fa riflettere!

      Elimina
  5. Adoro quando racconti così le tue scoperte! Credo che leggere tra le righe, andare oltre il grigio e vedere il sole dietro le nuvole come sai fare tu sia meraviglioso!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails