Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

martedì 2 ottobre 2012

Ad ogni giorno...

Alla fine del mese inizierà per Diletta l'avventura del nido: siamo stati ripescati e i tempi sono lunghi... Non sto ad annoiarvi con i miei timori, gli stessi di ogni mamma, con quella consapevolezza -"troppo presto"- che si fa stretta alla bocca dello stomaco... Condivido piuttosto l'unica lezione che conta: "Ad ogni giorno basta il suo affanno"...

E così mi godo i nostri momenti esclusivi al mio ritorno da scuola, prima che Letizia rientri: poppate, il suo breve pisolino, disegni a quattro mani e pranzi improvvisati... 



E se lei, la mamma che tutti vorremmo essere, sfama ogni tanto i figli con popcorn e gelato, potrò permettermi anch'io un'anarchica guacamole con tortillas in compagnia, no? 



Un pranzo contro ogni mia aspettativa assai gradito... 


E la certezza si fa speranza guardando al futuro: queste mie figlie sanno sempre stupirmi ...


(P.S. Guacamole "a modo mio": un avocado, succo di mezzo limone, una piccola cipolla rossa... nient'altro, visto che già le tortillas sono molto saporite).


5 commenti:

  1. Che occhioni dolci, profondi… e furbetti! :-)

    RispondiElimina
  2. Posso comprendere i tuoi timori: anche se per Simone è ancora presto, spesso penso a come mi sentirò in quel momento, io che non riesco a staccarmi dai suoi abbracci. Poi però penso che ogni cosa deve fare il suo corso e che in fondo è giusto lasciare i nostri bimbi liberi di crescere. Lo penso, ma poi ti saprò dire quando arriverà il momento :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì, lo penso anch'io... e penso anche che per Diletta, per la sua vivacità sempre in movimento, il nido sarà una bella occasione di scoperta e di sfogo... però non so se è davvero il momento giusto, con Letizia è stato tutto più graduale e l'esperienza è iniziata con la scuola dell'infanzia... ma, si sa, con ogni figlio l'avventura è nuova e diversa... grazie per la solidarietà :-)!

      Elimina
  3. San Paolo, se non sbaglio.
    Me lo diceva sempre mio papà "satis diei malitiae suae", è una cosa che mi è rimasta dentro da sempre.
    E tu di affanni ne hai parecchi, amica, ma mi pare che, se si risolvono con quei sorrisi e quella pappa, sono affanni che aprono il cuore quando cessano...
    buoan giornata!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails