Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

giovedì 21 giugno 2012

Compiti delle vacanze: innestare poesia

Prendete una poetessa che regala bellezza al mondo e una prof. di lettere che ogni giorno lotta per far appassionare alla lettura, per far apprezzare e comprendere la bellezza di emozioni e pensieri che si fanno parola, lettere, suono, musica... prendete due blogger che credono fermamente nella gratuità della condivisione in rete e che sognano che questo circolo virtuoso possa divenire non solo virtuale, possa sfondare lo schermo per diventare quotidianità alla portata di tutti... Ecco a voi un manifesto poetico che si fa programma sovversivo di lezione: come compito delle vacanze, accanto ad una lista di suggerimenti di lettura, ho portato ai miei alunni la poesia di mamma F. e li ho sfidati: regaliamo bellezza!



Un volantino, perché un manifesto mi pare eccessivo.

I manifesti stan lì, immobili, ad arricciarsi all’umido 
a far le bolle alla pioggia, a deformare le facce. 
La gente passa, ammicca e dimentica - 
alla fine nemmeno li vede più. 
Invece la mia poesia già la immagino 
girare sui carrellini, infilarsi nelle buche da lettere 
ed essere gettata all’ingresso di casa, 
col resto della carta - però in ascensore, 
che risate ai miei versi! 
Un volantino che dona sorrisi in ascensore, 
questo vorrei dalla poesia, col 50% di sconto.



Ho sempre raccomandato di leggere con la penna in mano, pronti a sottolineare e trascrivere le frasi più belle, quelle che più colpiscono il loro cuore... adesso quelle frasi li invito a scriverle per gli altri, a lasciarle sull'autobus, sul treno, nei bagni, sulle panchine... carta che non inquina, come nel progetto di innestare, ma con fonti e autori, perchè la condivisione sia invito a conoscere, a leggere, ad aprire un libro... o un sito! Seminate poesia (e prosa) con noi?

1. su biglietti di carta, scritti preferibilmente a mano;
2. qualche verso, una frase (attenti al copyright!);
3. con la citazione della fonte: autore e titolo della poesia/racconto/romanzo (in questo caso con indicazione del capitolo) e della raccolta da cui è eventualmente tratta;
4. se volete, documentate tutto con fotografie;

E buona lettura! 

G. RODARI, La strada che non andava in nessun posto, da Favole al telefono,

Visto il successo dell'iniziativa, ho pensato di raccogliere qui di seguito tutti i link ai post in cui documentate i vostri innesti: a voi la poesia :-)!


12 commenti:

  1. Dimenticavo, qualche tempo fa ho pubblicato un post sui compiti per le vacanze che attualmente è il più letto del mio blog... mi piacerebbe sapere cosa ne pensi... se vuoi puoi anche mettere il link a questo post nei commenti... ti aspetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatto, due volte temo! Non avevo visto l'avviso di approvazione :-)

      Elimina
  2. Questa è una delle sorprese più belle dell'anno!
    La poesia che viaggia e si spande e si diffonde.
    Grazie, ovviamente non solo per aver "innestato" la mia poesia dalle (52+1) POESIE, ma per aver, sopra tutto, elargito cultura e spunti in giro ed aver convinto altri a farlo.
    Sei una prof da medaglia d'oro...

    RispondiElimina
  3. Meraviglioso progetto!
    Spero sempre di avere sulla mia strada prof "belle" come voi per la mia eSSe :)
    e spero anche di trovare qualche innesto poetico. Mi piace moltissimo l'idea. Posso partecipare anche se non sono tua allieva? ;)
    Un'idea mi frulla in testa.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo certo! La pagina fb aspetta foto di innesti poetici :-D! Adoro le idee che frullano :-D!

      Elimina
  4. Questa iniziativa è talmente bella che ho già innestato... grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Nora! Foto foto! Puoi pubblicarle sulla pagina fb del blog oppure, se scrivi un post, metti pure qui il link!

      Elimina
    2. Grazie per il link, speriamo sia il primo di una lunga serie!!!

      Elimina
  5. Aderisco volentieri! grazie per il bellissimo progetto: in un periodo come questo, così grigio e pieno di preoccupazioni, speriamo che la poesia sia occasione di serenità, ma anche spunto di riflessione e momento di bellezza che riempie il cuore.
    Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo auguro di cuore, il mondo ha bisogno di poesia :-)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails