Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

giovedì 17 maggio 2012

Mi salva il quotidiano

A volte mi sento inadeguata. Quando immagino un bel pomeriggio al parco e mi ritrovo due figlie stanche e litiganti, e corro qua e là per salvarne una dall'altalena, l'altra dalla noia e faccio la mamma che non fa giocare con la terra perché no, oggi proprio non ce la faccio a gestire anche il bagno collettivo... e quando si vaga per casa e non si riesce a fare un gioco perchè dove una costruisce l'altra distrugge, e sono contesa e finisco con lo sbraitare e mi sento in trappola... Quando il pavimento si riempie di cibo, quando si collezionano dispetti, quando non riesco a sedermi a tavola prima di mezzanotte per mangiare avanzi ormai freddi...
Mi salva il quotidiano, la quotidiana possibilità di ricominciare, da una cena ben riuscita, 



da una fiaba della buonanotte, dalla voce ridicola che do ad un bruco, 


dal solletico, da una poppata, da un piatto di ciliegie condiviso a tarda notte col marito, 



da una chiacchierata con un'amica, da un giro di maglia, da un mazzolino di camomilla raccolto nel parcheggio della scuola... 


In equilibrio 
sul filo della vita 
la mia felicità è fatta di piccole tessere, 
come il più bello dei mosaici.


25 commenti:

  1. :) ma se tu vai a dormire prima di mezzanotte come facciamo a chiacchierare su whatsapp??? io NON POSSO stare senza di te!!!
    il tuo quotidiano, Anna, è faticosissimo, ma quanto lo rimpiangeremo un quotidiano così quando i figli saranno grandi e noi staremo appese al cellulare aspettando una loro chiamata che ci dice che stanno bene?
    (nel dubbio, anche allora ti posterò un multnomah - il milionesimo - per farti vedere l'avanzamento... mi risponderai ancora vero?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah, ti ricordo che ieri ho vinto io e sei tu quella che è crollata :-D! Sul multnomah ci conto (nel frattempo avrò forse imparato a scriverlo giusto senza copiare da te :-D), io ti posterò gli ultimi giri del mio attuale shalom :-D! I ♥ U

      Elimina
    2. è vero!!! vinci tu spesso, io a volte perdo proprio conoscenza di botto sui ferri!
      se il tuo shalom finisce bene come è iniziato, quando posterai le foto sul blog faremo tutti "oooooh!!!!"!
      I ♥ U sempre +1

      Elimina
  2. Come mi rispecchio in questo post (e anche nella foto delle ciliegie!).
    Anche io, nei giorni di corsa, di litigi, di disordine ovunque, poi mi salva quella piccola cosa che fa la differenza (un bacio sbauscioso, la coccola prima della nanna, la chiacchiera con il marito).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, i baci sbausciosi, è vero!!!! E Diletta ha imparato ad abbracciare forte forte ♥

      Elimina
  3. Adesso scrivo qualcosa che ti sembrerà sciocco, ma quando leggo questi post sento di volerti un gran bene!

    RispondiElimina
  4. come non poter condividere tutto!

    RispondiElimina
  5. proprio oggi un mio collega mi ha detto di non volere figli perchè fanno impazzire...io gli ho risposto: " ma che sei matto? è molto stancante ma poi ti regalano dei momenti fantastici, impagabili!
    ...piccole felicità quotidiane...di cui non potremmo farne a meno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, che ci siano persone che hanno così paura della vita a me mette una tale tristezza! Piccole, grandi felicità che danno senso alla vita :-)

      Elimina
  6. da post come questi, in cui capisco che non sono *sola*, traggo la forza di guardare avanti nei momenti più tosti ...
    Grazie!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, a voi, perchè non lasciate mai sola me, anche in questi momenti ♥!

      Elimina
    2. Oh cara Lori... mai mai sola...
      A te che sei una mamma dolcissima e speciale...
      E chi ti lascia! :-)

      Forza, coraggio... un sorriso ed un abbraccio...
      Chiara

      Elimina
  7. Capisco, capisco, capisco, capisco...... ma poi mi basta quel tenero "bua notte" e tutto passa e sono di nuovo pronta per ricominciare una nuova, intensa giornata!!!
    Un abbraccio...

    RispondiElimina
  8. Che bello questo modo di affrontare le difficoltà... e a proposito della poesia che hai pubblicato nel post precedente ti volevo dire se conosci il gruppo dei giovani poeti di Davide Rondoni... è su FB, esattamente non ricordo il nome ma posso cercarlo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, no, non conosco, me lo linki:-)? Grazie!

      Elimina
  9. anche a me salva il quotidiano e le piccole felicità che esplodono all'improvviso e la convinzione che comunque si possa ripartire, riprovare e fare meglio...uno strano amore che non conosce resa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella questa tua ultima frase, che bello tutto quanto scrivi, grazie!

      Elimina
  10. io credo che sia parte del quotidiano anche il resto.
    e che sia sempre e solo questione di dove posiamo (o vogliamo porgere) lo sguardo e di quali emozioni vogliamo far prevalere in ogni momento.

    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente d'accordo. Baci a te :-*

      Elimina
  11. Solo grazie...ultimamente non riesco a mettere due parole in fila, meno male che posso leggere cose così belle ^__^

    RispondiElimina
  12. C'è bisogno di dire che mi rivedo in tutto questo? Un abbraccio, grazie :***

    RispondiElimina
  13. i nostri fagotti piccoli e grandi ci fanno impazzire ma ci riempiono la vita di amore e coccole

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails