Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

lunedì 31 ottobre 2011

Amarcord

Mi è capitato di pensare che la bambina cucciola con cui trascorrevo le giornate fosse irrimediabilmente cresciuta, irrimediabilmente ribelle, irrimediabilmente gelosa... mi è capitato di pensare un sacco di sciocchezze, a dir la verità... 
Quando mi soffochi di capricci, mi tieni testa a suon di dispetti e riversi su tua sorella la tua aggressività la ragione me la urli: "Perchè io voglio la mia mamma!!!"... 
Non è Diletta che fa la differenza ma questo tempo "da adulti", fatto di corse e saluti frettolosi, fatto di tanto fare... quando a volte basta davvero solo stare... stare insieme... riordinando, cucinando, giocando, come abbiamo fatto ieri, come facevamo sempre... e in tre... è stato solo più bello:



"Mamma, sono proprio cresciuta!", una nuova sagoma, un anno dopo

Allarghiamo la nostra casetta Ikea!


sabato 29 ottobre 2011

lunedì 24 ottobre 2011

Vita che scorre

Vita che corre, che scorre rapida, sull'asfalto, sotto i pedali, sotto le ruote della bicicletta in corsa, inseguendo i minuti e i kilometri...


Vita che scorre tra suoni di campanella, sguardi, domande, letture, polvere di gesso, voce che manca, rubata dal freddo mattutino...
Vita che scorre con le palpebre pesanti, la sera, e l'insonnia di mamma che sa di potersi permettere solo sonni brevi e leggeri, e lana e ferri e qualche centimetro guadagnato ogni giorno, ogni notte...
Vita che scorre tra lavatrici e piatti sporchi, preparando lezioni, correggendo compiti, progettando lavori di cucito che non trovano mai occasione di essere realizzati...


Vita che si sospende nella meraviglia di un abbraccio, di una coccola, nella condivisione di un gioco, 


nella preparazione di una torta a quattro mani, nella lettura di un libro, nelle tasche piene di fazzoletti non tuoi, nei disegni sull'agenda di scuola, 



nelle istruzioni del trenino "così se lo devi montare al lavoro, mamma, riesci", nella consapevolezza grata e stupita del tempo che passa...

Lo vedete il primo dentino che fa capolino?


venerdì 21 ottobre 2011

This moment



A Friday ritual. A single photo - no words - capturing a moment from the week. A simple, special, extraordinary moment. A moment I want to pause, savor and remember. 

lunedì 17 ottobre 2011

Il lavoro rende liberi

Lo so. Evoca il peggio. 
Eppure il miglior modo di fare memoria sarebbe quello di restituirla all'umanità, questa frase. 
Sulle scuole, nelle scuole... Perché lo abbiamo sperimentato tutti quanto renda liberi... quando non si molla, quando si rifà un'espressione di matematica per dieci volte e finalmente ci riesce; quando scriviamo e riscriviamo... fino a raggiungere la forma perfetta; quando proviamo e riproviamo... e superiamo i nostri limiti; un'iniezione di autostima che nessun insegnante può darci; libertà, sì, libertà dal pregiudizio di non essere portati, libertà dai brutti voti, libertà dagli errori da cui si impara, libertà dall'impossibile... 
Nei campi di concentramento il lavoro era inutile, alienante... Non deve più accadere. Se fate i compiti a casa con uno sguardo al televisore, se rispondete a caso alle domande solo per riempire la pagina... lasciatela bianca, quella pagina. 
Oppure decidete di provare.
Provare a conquistare la vostra libertà attraverso la fatica quotidiana dell'esercizio, provare a dedicare più di dieci minuti a quei compiti, provare a prenderci gusto... per trovare voi stessi e la vostra libertà.

venerdì 14 ottobre 2011

This moment





A Friday ritual. A single photo - no words - capturing a moment from the week. A simple, special, extraordinary moment. A moment I want to pause, savor and remember. 

giovedì 13 ottobre 2011

Sette mesi

"Mamma, io voglio che Diletta diventi subito grande..."
E tu ce la stai mettendo tutta per accontentare la sorellona, vero cucciola?







Auguri, cuore di mamma!

martedì 11 ottobre 2011

Alti e bassi

Alti: quando ce ne andiamo a scuola in bicicletta e chiacchieriamo e "mamma, mi racconti una storia?"...
Quando usciamo per cercare delle scarpe e finiamo col mangiarci un gelato e arriviamo fino al parco in centro città e "mamma, ma questo è un bosco?" e facciamo scrocchiare le foglie saltando...
Quando tu, che dal divano ci cacci tutti quando sei stanca e intenta a guardare un cartone, mi vuoi lì e ti accoccoli in braccio e diventi piccola piccola di nuovo...
Quando "mamma, mi culli?" e canti con me la ninna nanna e poi mi chiedi di starti accanto, stesa "fino a quando le campane non fanno din-don"... e mi ritrovo a guardare quelle sette strisce di luce che la tapparella disegna da sempre sull'armadio, le stesse strisce di luce che accompagnavano i miei sogni di adolescente... e adesso il mio sogno mi  è steso vicino e mi accarezza la schiena...
Quando ti slanci verso la tua classe, con quella buffa andatura a metà tra la corsa e il saltello, quella che mi fa sempre intenerire e mi ricorda quanto ancora sei piccina... e i tuoi compagni ti accolgono con baci e abbracci...

E bassi: quando ti svegli e la prima cosa che fai è piangere perchè non ti faccio indossare il vestito della festa; e ogni volta che rientriamo a casa... ed è una lotta farti cambiare le scarpe e lavare le mani... e ad ogni pasto, quando pretendi di mangiare in posizioni assurde o fai una scenata perché abbiamo deciso di reintrodurre l'uso della tovaglia... e ogni volta che ti dico qualcosa... e tu deliberatamente e sistematicamente fai il contrario, con quello sguardo divertito di sfida... e quando scopro che fai il "bastian contrario" anche a scuola... E quando sono stanca o preoccupata e tutto mi pare così difficile... 

Ed è strano, perchè, ora che lo scrivo, vedo chiaramente che basterebbe nascondere il vestito della festa e accompagnarti in bagno a lavare le mani e farti scegliere tra due tovaglie e farti il solletico fino allo sfinimento quando fai i dispetti... e invece urlo -come neanche la madre di Gengis Khan, credo- cose irripetibili (che in quei momenti solo le minacce splatter paiono funzionare) e darei testate al muro e... E poi mi siedo qui a scriverne... e mi accorgo che indugio sulla dolcezza degli alti... e i bassi mi sembrano così insignificanti... e vorrei essere una mamma migliore e... mi riprometto di provarci sempre, ancora e ancora, giorno per giorno, tra alti e bassi...


lunedì 10 ottobre 2011

Di febbre e vita

Dicembre 2009: Letizia, tre giorni di febbre... "ma sì, sarà sesta malattia..." e al quarto giorno la corsa in ospedale e il ricovero, infezione alle vie urinarie....



Ottobre 2011: Diletta, tre giorni di febbre, al primo siamo già lì, in pronto soccorso, con l'ombra del passato sulle spalle... esami negativi... e al quarto giorno... una bimba a pois: era sesta malattia!
Solo per dire che dalla vita non si finisce mai di imparare... ma a volte sarebbe sufficiente accontentarsi di vivere :-)!



venerdì 7 ottobre 2011

This moment




A Friday ritual. A single photo - no words - capturing a moment from the week. A simple, special, extraordinary moment. A moment I want to pause, savor and remember. 

lunedì 3 ottobre 2011

Amiche

Sferruzzare sul divano, la sera, insieme nonostante la distanza... leggere i suoi incoraggiamenti di fronte ai miei maldestri esperimenti di cucito e farsi contagiare dal suo entusiasmo per il quilt, tanto da sommergerla di domande assurde a tutte le ore del giorno e della notte... e ricevere, sempre, risposta... e non solo! 




E pedalare per andare a scuola pensando ai colori da accostare, alla forma, ai fili... e alle castagne matte che diventano giraffe... e cercare tra i peluches, ogni volta che vado al mercatino dell'usato, per scovare il doudou di Simo, ormai fuori produzione... e aspettare il lunedì per leggere i suoi versi... E guardare le sue foto e ricordare quelle colline, in attesa di un nuovo incontro... E trovare in lei conforto e consiglio... E chiacchierare di cose futili o confrontarsi su questioni importanti e condividere lo sguardo sulla vita e arricchirsi di quello dell'altra...
Le chiamano conoscenze virtuali... perchè non hanno idea di quanto possano essere avvolgenti certi abbracci e preziose queste amicizie!





Grazie, amica mia, grazie Mamma F!

P.S. A proposito, non perdetevi il nuovo photocandy delle mammexdelinquere! Già il banner meriterebbe di essere incorniciato!




LinkWithin

Related Posts with Thumbnails