Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

venerdì 29 aprile 2011

Caccia al tesoro, anzi... alla pigna!

"Mamma, raccogliamo le pigne?"
Ecco, come ci si può tirare indietro davanti ad una richiesta del genere? E così, dopo averle spiegato cosa sono le pigne grazie ai due esemplari raccolti in vacanza e aver appurato che -comunque- Letizia era determinata a raccogliere pigne in casa (?!)... abbiamo stampato le pigne e qualche vignetta evocativa da questo sito e improvvisato... una caccia al tesoro, anzi... alla pigna! Ed è stata coinvolta anche la sorellina, visto che qualche pigna era nascosta anche nel suo fasciatoio e nella sua navetta! 
Un gioco che entra a pieno diritto nella nostra raccolta "come quando fuori piove"!


mercoledì 27 aprile 2011

Carta, colla, fantasia... ovvero: come ti realizzo un pc-monitor per bambini - Tutorial

Carta, colla, fantasia, una scatola, due tubi di cartone e... una buona dose di follia (visto che le priorità sarebbero ben altre!): grazie a questi ingredienti finalmente anche Letizia ha il suo... monitor!

Prima...

All'inizio mi ero limitata a decorare una scatola e ad incollarle una schermata... 


Durante...
ma, dopo l'entusiasmo di vedere "la foto della mia mamma" anche sul suo Pc...




"Mamma, ma non funziona!"
Eh eh, è di gusti difficili, la ragazza... e così ci ha pensato papà! Due tubi di cartone...







Due schermate da alternare, fissate ai tubi con il nastro adesivo...






Un ritocco alla decorazione et voilà:





La bellissima carta che ho applicato a patchwork sulla scatola è quella del regalo di Linda... potevo forse buttarla via?? La mia mentore creativa non me l'avrebbe perdonato ;-)!


P.S. A proposito di Pc, adesso potete seguirci anche su fb !

domenica 24 aprile 2011

E' risorto!

E' Pasqua, è Resurrezione... che sia, ogni giorno, Rinascita! Rinascita quotidiana nell'Amore, nel rispetto, nell'attenzione agli altri, nella speranza, nella pazienza, nell'entusiasmo... e in tutto ciò che il vostro cuore desidera!
Buona Pasqua!

venerdì 22 aprile 2011

Basta un attimo...

... al ritorno dalla spesa, mentre cerchi di calmare il pianto della piccolina, basta un attimo... e le dita di Letizia si infilano dove non dovrebbero, nella cerniera del cancello che sta aprendo papà... basta un attimo... e ricacci indietro per un giorno intero le lacrime, ogni volta che guardi quella manina fasciata, ogni volta che pensi che non l'hai potuta accompagnare al pronto soccorso, ogni volta che ti risuona in mente il suo "mamma, mi fa malissimo!" e quel pianto di bambina... ogni volta che ti ripeti che avresti potuto evitarglielo... 
Poi, piano piano, subentra la tenerezza per quel "ho ancora la bua" che ci accoglie ogni mattina, la tenerezza di fronte al suo racconto della vicenda ("eh, ho infilato la manina e mi sono fatta male!"), l'orgoglio stupito di fronte alle sue risposte ai passanti: "Capita, ma poi passa!", il sorriso quando esclama, "Menomale che c'ho questa!", sollevando l'altra mano o quando la sorprendo a far dialogare le due manine tra loro in un teatrino esilarante di "botta e risposta"...
E, giorno per giorno, con "la bua" impariamo a convivere...  a volte la tensione aumenta, non è facile scaricare le energie in eccesso... e allora fai piazza pulita dei sensi di colpa, delle paure e della stanchezza e via, si esce, in Chiesa a raccontare la via Crucis e poi al parchetto... e le insegni che con un po' di prudenza si può fare quasi tutto, dall'altalena allo scivolo... e i lamentosi "non posso/riesco, c'ho la bua!" diventano sempre più rari... 
E quell'attimo finisce col diventare occasione: per nuovi giochi, per una rinnovata sicurezza, per qualche coccola in più, per... imparare a mangiare con le posate!


Venerdì santo

...giorno di Passione, di rinuncia e digiuno...  per prendere per mano chi soffre, per stringere in un abbraccio di preghiera chi convive con quel dolore di fronte al quale, spesso, ogni mano umana è impotente, per piangere con chi cerca un senso che, umanamente, è impossibile trovare... 




...per condividere quella morte... che è promessa di Resurrezione. Il male non vince, la morte non è per sempre...


lunedì 18 aprile 2011

Pettinandoti...

Avrei voluto fermare il tempo mentre eri lì, sulle mie ginocchia, dopo aver preteso me - e solo me- ad asciugarti i capelli... avrei voluto fermare il tempo mentre facevi cavalluccio e io coccolavo quei capelli profumati di bimba che ancora non mi sono rassegnata a tagliarti, neanche un pochino... mentre tra noi non c'erano parole ma solo tenerezza... Siamo fatte di attimi, adesso... quelli in cui i tuoi due anni mi chiedono conferme, mi sfidano, mi studiano, mi mettono alla prova, mi contraddicono sfacciatamente... e quelli in cui, improvvisamente, mi dichiari il tuo amore, mi abbracci, mi "sbocci" un bacio: "mamma, io ti voglio!"... stai crescendo, piccola mia, e io, sì, a volte vorrei fermare il tempo, o almeno rallentarlo, in quegli attimi di tenerezza che sembrano sempre un po' rubati tra le tue pretese di indipendenza, in quegli attimi di noi che diventeranno via via più rari, lo so... e saranno per questo sempre più preziosi... 
E con una consapevolezza tutta nuova, divisa tra la gioia di vederti spiccare il volo e il dolore del distacco, mi annuso di nascosto la tua sorellina, me la "assaggio", lieve come una gatta, me la bacio e, sì, la "indosso", sempre, perchè ora so quanto scorre in fretta il tempo, quanto la vita prenda via via il sopravvento sui ricordi scritti nella pelle, nei profumi, nel ritmo di un respiro, sui ricordi di quando eravamo una cosa sola... perchè ora so quanto sarà difficile, a breve, trattenervi in un abbraccio che duri più di qualche secondo, mentre avrete fretta di correre incontro alla vita...



sabato 16 aprile 2011

Pesca magnetica

Da quando è nata Diletta i momenti in cui allatto sono quelli in cui mi è più difficile "dividermi"... prima di cena Letizia ed io ci sediamo sul divano e guardiamo insieme un cartone, così condividiamo immagini e canzoni, commentiamo la vicenda mentre anche lei allatta la sua bambola... e Diletta può ciucciare in tranquillità... Ma in altri momenti della giornata mi spiace ricorrere alla televisione così come fare contorsionismo mentre la piccola mangia, così... ecco cosa mi sono inventata ieri:

Occorrente: 
- una calamita per tende (l'ho rivestita con un po' di carta crespa fissata con un elastico, per evitare che, agitata, potesse far danni a oggetti e teste :-))
-spago
- il bastone di una scopina 
- secchio/vasca da bagno (nel nostro caso il tunnel dell'Ikea, chiuso)
-cestino per riporre "il pescato"
-formine in ferro per biscotti 

Et voilà:




In men che non si dica, eccoci approdate al polo sud con il nostro buco nel ghiaccio e tante varietà di pesci da acchiappare!

venerdì 15 aprile 2011

This moment

"Ti racconto una storia..."


A Friday ritual. A single photo - no words - capturing a moment from the week. A simple, special, extraordinary moment. A moment I want to pause, savor and remember. 

mercoledì 13 aprile 2011

Un mese...

...E' trascorso già un mese da quando sei entrata, in punta di piedi, nella nostra vita, lieve come una farfalla sei diventata parte di noi, delle nostre corse e della nostra quotidianità spesso sconclusionata ma ricca d'Amore... Un mese di sorrisi, di faccette buffe, di sonni e veglie tra le nostre braccia, di coccole tra sorelle, di bacetti rubati, di "golosina piedina", come ti chiama Letizia... Un mese... e già cerchi, segui il mondo, noi, con i tuoi occhioni scuri... Un mese... e ancora stento a crederlo possibile, mentre non mi stanco di contemplarti... e sembra un sogno questa felicità che supera la fatica e la paura, a volte, di non essere all'altezza, e la voglia, l'esigenza, di essere "due", quando non vorrei togliere nulla a nessuna... un mese che mi ha fatto trovare nuove risorse... e questa volta, senza l'affanno e la fatica di scoprire come si diventa mamma, assaporo ogni momento, per quanto frenetico, e mi concedo anche di gustare frivolezze... vestitini, cappellini... e tanti progetti per voi due, sorelline!
Auguri, mia Diletta... l'Amore nuovamente fatto persona... ti adoro, cucciola mia, e mi sento colma di gratitudine ogni giorno di più!


venerdì 8 aprile 2011

Ricominciamo dal... frutteto sul balcone!

Ecco, dopo nove mesi di prudenza causa toxoplasmosi, questa era la cosa che mi mancava di più:


Beh, no, lo ammetto, questa... a pari merito con gli affettati e i formaggi freschi :-)! 
Gli alberi da frutto nani acquistati un anno fa, imprevedibilmente -visto quanto li ho trascurati- ci hanno regalato una magnifica fioritura: pesco, melo, pero... 


La mora torna a mettere foglie e nuovi germogli fanno capolino nel vaso, il ribes verdeggia di grappolini di fiori e accenni di bacche:



E, tra una poppata e l'altra, al ritmo della taranta salentina che culla Diletta e fa scatenare Letizia, anche le fragole hanno trovato casa:



Quest'anno si ricomincia dalla frutta!

lunedì 4 aprile 2011

Mi sento wonder woman

Ok, ok, so che è ancora presto, so che quando Diletta inizierà a dormire meno la vita si complicherà molto, so che magari mi pentirò di averlo scritto ma... sì, il sentimento prevalente da "mamma bis" per ora è questo: mi sento wonder woman... perchè se prima facevo tre cose contemporaneamente ora ne faccio cinque, perchè riesco a far pranzare la mia famiglia a orari decenti (e qualche volta è un panino o un uovo al tegamino, ma ci sono stati anche i calamari ripieni ;-)!), perchè si è rotta la lavastoviglie appena sono tornata dall'ospedale e sono riuscita a far fronte all'emergenza per due settimane, perchè riesco ancora a giocare con Letizia, perchè riesco anche a coccolarmi Diletta, perchè c'è il sole e insieme usciamo a godercelo, fosse solo in cortile, 

Pronte per uscire...

...o quasi ;-)

perchè i nostri alberi da frutto sul balcone sono in fiore, perchè qualche volta faccio ancora la pizza, il pane e i dolcetti per la colazione... 

Spighe

Biscotti senza zucchero

perchè il primo aprile l'auto ci lascia a piedi nel parcheggio del supermercato e ancora ne sorrido, pensando alla fortuna di avere il "latte alla spina" e rudimenti di origami per intrattenere le figlie; perchè ho comprato terra, sementi e piantine e messo mano con Leti al nostro orto sul balcone, perchè sono rientrata nei miei jeans e ho voglia di farmi carina... perchè sono piccole cose ma... non me l'aspettavo ed è una magnifica sorpresa... 
Ecco, a chi non ha il coraggio di osare dico: sono solo tre settimane, ma mi sento così... semplicemente felice!

venerdì 1 aprile 2011

This moment



Piccole mamme crescono...

A Friday ritual. A single photo - no words - capturing a moment from the week. A simple, special, extraordinary moment. A moment I want to pause, savor and remember. 

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails