Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

lunedì 10 gennaio 2011

La nostra giornata: un bilancio

Eccoci qui: vi ho raccontato la nostra giornata, com'era un anno fa e com'è oggi, mattina, pomeriggio e sera... 
Mi rendo conto di vivere un periodo privilegiato, molte mamme fanno fatica a ritagliarsi un po' di tempo per stare con i propri cuccioli, altre arrivano addirittura ad averne paura e a riempirli di impegni, temendo di non essere "abbastanza", per i propri figli... 
Di questi momenti cerco perciò di fare tesoro, delle 24 ore su 24, dei giochi, dei lavoretti, dei pasticci... non è sempre facile: quando siamo nervose ci "carichiamo" a vicenda e a giornate idilliache ne seguono altre da dimenticare... e ho dovuto accettare dei compromessi: un po' di televisione, alla mattina e alla sera, per potermi lavare, per poter sbrigare qualche faccenda che mi faccia star bene nella mia casa, per riuscire a preparare da mangiare; poche uscite, soprattutto ora che il pancione di sette mesi si fa sentire e spesso "la vestizione" diventa una lotta... 
Ma vivo anche, quotidianamente, momenti splendidi, dai disegni "insieme, dai, tutte e due", alle carezze sulla testa prima della nanna, ai "mamma, ti conto una (s)toria"... e ho scoperto che basta non avere fretta per star bene insieme e non è necessario inventarsi mille attività perchè, incredibilmente, bastiamo noi... 
E penso con timore ai giorni che verranno, a quelli in cui non sarò più il centro del suo mondo, a quelli in cui dovrò accettare una porta chiusa (la stessa porta dietro cui mi chiudevo io da ragazza!) o un "mamma, corro in cortile a giocare con gli amici!" e a quella libertà, ora sospirata e ritagliata nelle ore di sonno e di cui un giorno scoprirò  di non sapere che fare...

12 commenti:

  1. E se invece tu scoprissi cosa farne?
    Io penso che si cresce tutti. Crescono i figli ma cresciamo noi con loro.
    Non possono essere il riempitivo delle nostre giornate. Nè ora nè un domani.
    Un conto è goderseli, un altro è dire "mi mancheranno quando cresceranno".
    Sarà che io nonv edo l'ora di poter avere con Belvetta un rapporto più "maturo", sarà che comunque a me il dialogo coi genitori non è mai amncato nemmeno quando quella porta la chiudevo perchè mi avevano cresciuta in modo da lasciare sempre uno spiraglio.
    Sarà che il gene della dedizione amterna a me non l'hanno dato...ma io penso che non mi mancherà il nostro rapporto di oggi perchè ne avremo uno nuovo quando sarà cresciuta...quando saremo cresciute.

    RispondiElimina
  2. Sicuramente troverò cosa fare e sicuramente, spero, avremo un diverso ma ottimo rapporto, anche per me la porta chiusa non escludeva il dialogo (più la sorellina piccola, direi)... però penso all'effetto delle tanto spospirate vacanze, per le quali fai mille progetti per poi sentirti comunque svuotata... Letizia non è il rempitivo delle mie giornate ma mi sta facendo scoprire o riscoprire stimoli creativi, giochi, passioni che, mi rendo conto, sono alimentati da lei...

    RispondiElimina
  3. Non ritengo neanch'io Ricky un riempitivo delle mie giornate (erano piene anche prima anche se ora mi sembra quasi irreale). Costruiremo con loro sempre nuovi rapporti ma è innegabile che lo stretto legame che ci unisce ora, in cui siamo il centro della loro vita, è unico e speciale, e un po' di malinconia al pensiero di allontanarci penso sia normale! Mi ritrovo perfettamente nelle tue parole perchè è esattamente ciò che provo! Già ora che sono allettata penso allo spreco di questi tre mesi e ad un modo per creare un nuovo rapporto con il mio piccolo...

    RispondiElimina
  4. sai che pensavo a questa cosa stamattina?
    suonava la sveglia, alle 6.45, e ci siamo separate dopo 15 giorni in simbiosi. non sono uscita neanche una sera, non mi sono separata da loro neanche per mezza giornata. e, diversamente dai primi due anni di vita delle gemelle che facevo la casalinga, sono stata fottutamente piena e felice. e mi chiedevo...quando non diranno più "mamma, vorrei stare sempre con te, vorrei venire a lavorare con te".
    bè, quando succederà che si staccheranno volentieri da me, spero di aver dato loro l'amore necessario affinchè mi sappiano sempre vicina. anche quando si chiudono dietro alla porta.

    RispondiElimina
  5. cresceremo noi con loro, crescerà il nostro rapporto. sarà dura, ma sarà bello!

    RispondiElimina
  6. ehm...

    per te :-)

    http://seavessitempofarei.blogspot.com/2011/01/sunshine-award.html

    RispondiElimina
  7. sarà stupendo vederli crescere...io spero solo di riuscire a donarli qualcosa che li possa aiutare a vivere serenamente sempre...quando avrai 2 bimbetti il tempo sarà sempre poco,vedrai...vorrai un po di tempo per te...che non ci sarà...bacioni

    RispondiElimina
  8. Ragazze, preciso: il tempo per me lo desidero spasmodicamente anche ora!!! Per questo vado a dormire all'una e mezza, per questo avvio tre lavori a maglia contemporaneamente e per questo parlavo di compromessi con la Tv... perchè se qualche mezz'ora non la dedico solo a me potrei impazzire e poi ne risentirebbero anche il mio rapporto con Letizia e la mia serenità... il pensiero nostalgico nasce proprio però dalla consapevolezza che è bene mantenere le priorità, lasciare che il tempo per me ora sia "ritaglio" e godermi questi mesi, che non ritorneranno nella loro unicità :-)

    RispondiElimina
  9. come hai ragione!

    temo anch'io quel giorno... e poi penso che la vita è una ruota che gira, e un po' mi rattristo.

    Poi però la guardo crescere e il cuore mi si allarga, spero proprio in un'adolescenza light...

    bacioni cara

    RispondiElimina
  10. Cara Piccolalory,
    mi piace quello che scrivi, mi piace il tuo blog perchè mi sento partecipe della tua famiglia... è come se vedessi crescere da lontano la piccola Letizia... i tuoi post sono tenerissimi...
    Per questo ho "premiato" il tuo blog con il premio Sunshine Award... passa da me a ritirarlo!

    RispondiElimina
  11. condivido appieno il tuo pensiero, e se posso permettermi, l'unica cosa che mi sento di dirti, è cio che spesso dico a me ma che non sempre riesco a mettere in pratica, vivi giorno per giorno, ogni singolo momento senza pensare troppo al futuro, cio ti darà la serenità per affrontare la crescita dei tuoi pargoli godendo del presente
    ogni volta che ti leggo mi sembra di vivere i miei pensiei :o)

    RispondiElimina
  12. http://mammapaperasblog.blogspot.com/2011/01/i-diritti-dei-bambiniil-diritto-al.html

    ti lascio qui il posr dei diritti dei bimbi
    adesso vado a nanna ^^
    dolce notte e carezzina al pancino e unbacino a leti

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails