Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

venerdì 1 ottobre 2010

Odi et amo: la Pimpa

Ok, mi prendo la licenza PROFessionale ;-) e, disturbando Catullo, affronto la questione-Pimpa...
La odio... perchè è uno dei primi pensieri di Letizia quando si sveglia, perchè se c'è una pausa in qualunque attività, lei punta sicura lo schermo: "Mamma, vediamo Pimpa bella bella?"... Ed era l'ultima cosa che volevo, che pensavo, quando le ho proposto qualche filmato su youtube, il tempo di riuscire a lavarmi, la mattina, senza troppe acrobazie... 
E la amo, mio malgrado e anche se ogni giorno mi ripropongo di farla sparire, di resistere... perchè ci sono dei momenti in cui, fisicamente, non ce la faccio: ho il pranzo sul fuoco, il bucato da lavare/da piegare, la cucina da risistemare... e la Pimpa mi permette di farlo senza affanno...
Stamattina, per farvi un esempio: Leti mi ha svegliato alle 7.00; abbiamo fatto colazione, abbiamo pulito ciascuna il proprio posto, poi colorato e disegnato, giocato sul tappeto con le costruzioni, fatto il girotondo con le bambole, letto un libro... poi ho pensato di preparare con lei gli gnocchi... ma dovevo prima cuocere zucca e patate... e come intrattenerla? 
Ed ecco che la Pimpa è venuta in mio soccorso...
Ma il senso di colpa urla... perchè Leti mi sembra ancora troppo piccola, perchè inevitabilmente si imbambola (anche se poi le faccio delle domande e lei coglie tutti i riferimenti), perchè sono gli ultimi giorni di sole e dovrei portarla in giro quanto più possibile... però non sempre ce la faccio.
Ieri pomeriggio un piccolo successo, ho eluso la tentazione-Pimpa trasformandola in un gioco: ho disegnato a Leti una Pimpa grande quanto un foglio A4 (da quando sono mamma le mie capacità grafiche sono decisamente migliorate... ma questa è un'altra storia ;-)) e l'ho incollata su un cartoncino... potremmo decorarci la stanza, appenderla, non so ancora... so che vorrei trasformare la Pimpa in una compagna di gioco e non necessariamente di schermo... 
La spada di Damocle della Tv, però, rimane...  Voi come la gestite?



18 commenti:

  1. Devo ammettere di aver tentato più volte, e proprio per poter cucinare, di far vedere la tv a Ricky... e la accende volentieri, per i Barbapapà e i Telutubbies .. ma non c'è verso, dopo 2 minuti è già stufo e non la considera nemmeno.. per ora lo intrattengono di più i lego... e speriamo continui così :-)
    Allora portate con voi la Pimpa??? ;-) baci baci!

    RispondiElimina
  2. ciao cara,
    piccola parentesi..io odio DORA L'ESPLORATRICE eheh..anche se devo dire l'inglese che conosce lety l'ha imparato proprio da lei :)
    cmq tornando al discorso tv...io credo che stai facendo un ottimo lavoro..se per 10 minuti guarda la tv non c'è problema...anche io sono dell'avviso che non bisogna lasciare i bimbi troppo davanti al televisore...e ti parla una che ci ha passato la vita davanti al televisore e che ancora oggi la notte rivedendomi le serie registrate con mysky ahahah...non è una critica..io amo la televisione e devo dire che ho imparato molte cose da piccola guardandola ma ovvimanete non mi va che mia figlia ci passi davanti troppo tempo. Ogni cosa deve avere la sua misura..la pimpa è un bel cartone e soprattutto adatto alla sua età (troppo spesso vedo bimbi che vedono cartoni troppo da grandi per loro..a questo sono attenta) quindi niente sensi di colpa poi vedi che l'alternativa si trova di tanto in tanto? cmq brava e bel post così anche le altre mamme ci possono suggerire cosa fare per intrattenere i cuccioli invece di accendere la tv. Noi spesso e volentieri giochiamo alla scuola..è un gioco che ha iniziato a fare con il suo papà e che ha voluto continuare a fare..facciamo l'appello e si fanno domande semplici come di che colore è il pomodoro? come fa il cane? ecc.. cose cosi e da un po' si è appassionata alla matematica e ci credi che a 4 anni fa addizioni e sottrazioni ovviamente il risultato non supera mai il 10 visto che conta con le mani..le piace un sacco la matematica..ha preso dal papà io sono + per l'italiano eheh cmq scrivendole dei conticini la faccio felice e la tengo occupata mentre stendo o metto su un sughetto..
    baci
    Antonella

    RispondiElimina
  3. Io, tra le mamme blogger, mi sento una pecora nera. Il mio Topastro non ha usato pannolini lavabili, mangia caramelle, cioccolato e ha tanti giocattoli elettronici. Giochi sonori con pulsanti e luci, trenini elettrici, ha anche un telefonino, (un vecchio cellulare su cui ho caricato tanta musica e cartoni animati), che usa per ascoltare la musica in casa e in certe occasioni per guardare un cartone animato. La tv a me piace. Piace a me, nel senso che io seguo alcune serie tv, e non la nego neppure al mio bimbo. Seleziono i cartoni animati che, secondo me, può guardare. Abbiamo iniziato con Pingu e La Pimpa quando era piccolino e ora che è più grande guarda Manny, Dora, Team Umizumi, Numerotti... Ha imparato tante parole in inglese, sa cos'è una sequenza, conosce i nomi degli animali e sa cosa mangiano.... Sono d'accordo sul fatto di non abusarne, di non piazzare un bimbo davanti alla tv per ore e ore ma io, parere mio, non mi sento di mettere la tv sul libro nero. Chiaramente oltre alla tv ci sono tanti altri modi per intrattenere un bimbo, ma questo già lo sai, a me piace tanto costruire giochini e oggetti per e con il mio bimbo! :-)

    RispondiElimina
  4. Noi siamo un caso a parte. A casa nostra la TV si accende si e no per il TG o per i programmai di liscio che Ida adora perchè balla.
    Occasionalmente dai nonni guarda un documentario o da noi un film disney a scene mozzate ("quetto sì mamma, la strega nooooooooooooooooo!") facendo merenda. Ma in un mese posso contare le volte sulle dita di una mano.
    Detto questo: in certi casi è sopravvivenza e mi piacerebbe che ogni tanto si imbamboloasse 10 minuti ma nisba! Credo anche io che come la usi tu non sia un problema.

    RispondiElimina
  5. Grazie della tua visita, che contraccambio con enorme piacere: i tuoi post sono sempre molto belli!!!! a presto. . .

    RispondiElimina
  6. Beh, c'è stato un periodo quando abitavo da sola col mio bimbo di 2 anni, lo portavo al nido, lavoravo e la sera l'unico modo per riuscire a preparare la cena era mostrargli un pezzo de "Il libro della giungla". Ora youtube e i cartoni scaricati da emule servono moltissimo quando deve fare gli aereosol o gli taglio i capelli. I film lunghi non li vuole neanche, si emoziona con niente (come me ... ;-)) e si immedesima troppo nei personaggi: vuol vedere cose poco impegnative. La TV ci fa un po' arrabiare per via che devi dipendere dai suoi tempi, ci sono le pubblicità e non sai mai cosa mostreranno un secondo dopo (anche il TG, pompando la cronaca e con quel gusto per il macabro... ), per cui lui non la vede proprio e noi genitori se la accendiamo lo facciamo quando è già a letto. Ora che è più grandino è facile che si impegni da solo sfogliando i libri, giocando coi duplo, disegnando o, ultimamente, annodando un filo di lana attorno ai mobili tipo tela di ragno.. (in questo caso forse preferirei la TV ;-)). Un gioco che facciamo ovunque è il classico degli indovinelli ("pensato!" e si risponde solo col si e col no), e poi mentre preparo cena spesso anche lui la prepara con le verdure finte eccetera. Come tutte dicono: l'importante è aver misura e consapevolezza, e mi pare che a te non manchino !!!!

    RispondiElimina
  7. Non sentirti in colpa, cavolo qualcosa anche noi in casa dovremmo pur fare. E poi mica la lasci a vedere CSI. Pensa che io da piccola divoravo i cartoni e son venuta su male?
    Ehm...forse io non sono l'esempio giusto...
    però insomma sono una che ha immagazzinato parecchia creatività e fantasia, forse grazie alla Pimpa ;-)
    Tesò va bene come sei e tu e la Leti siete una squadra fortissimiiii!!!

    RispondiElimina
  8. @ Tutte: grazieee!! Davvero di cuore!
    @Roby: eccerto, Pimpa al seguito! Anche a Leti piacciono le costruzioni, ma rigorosamente in mia compagnia: inizia a chiedermi di costruirle altalene e scivoli per gli omini... insomma, l'obiettivo intrattenimento è ancora lontano per il lego :-)
    @Antonella: bello il gioco della scuola (anche se io sono di parte ;-))!), mi hai fatto ricordare che lo facevamo anche io e la mia mamma!
    @Claudia: Macchè pecora nera! Ti ammiro per tutto quello che fai con Topastro! E solo il fatto che tu conosca a menadito i titoli dei cartoni e i nomi dei personaggi mette in evidenza che certo non lo abbandoni lì davanti :-)!
    @RJ: anche Leti adora ballare, quasi quasi provo con i programmi di liscio, almeno la visione sarebbe più dinamica :-))!
    @Speedy70: grazie a te per le tue ispirazioni culinarie!
    @Vogliounamelablu: anche noi poca Tv non registrata; i TG non riesco più a guardarli (e per una che fa il mio lavoro è colpevole)ma davvero non mi riconosco nel mondo macabro che trovano gusto a rappresentare, seguendo e lanciando mode di dubbio gusto (l'ultima è quella degli errori in sala parto, l'avete notato?)... però quest'estate, proprio per asciugare i capelli a Letizia dopo il mare, avevamo inaugurato l'abitudine del telefilm di famiglia, nel nostro caso Renegade, per la moto come quella di papà :-); davanti alla Tv comunque non la lascerei sola.
    So che molte mamme blogger hanno abolito la Tv, ma non mi sento di condannarla in toto... In effetti tutto sta nella misura, nella compagnia e nella qualità d ciò che si vede... a volte temo invece per il PC ;-).
    @Simo: divora-cartoni all'appello :-)! Ora che ho confessato anche di Renegade lo pensi lo stesso :-)?

    RispondiElimina
  9. A casa nostra la TV è spenta da mesi. Abbiamo scaricato alcune puntate di Bear Nella Grande Casa Blu e la sera dopo cena e soltanto dopo cena, prima della doccia e della nanna, guardiamo una puntata che termina sempre con la luna e Bear che vanno a nanna. Per ora gli ho proposto due puntate e basta. Lui le guarda divertito, a volte si stufa... ma io ho quei 10 minuti per rendere accessibile la cucina. Ho pensato di dovermi sentire in colpa... ma ho deciso di essere indulgente con me stessa!
    Un Abbraccio

    RispondiElimina
  10. non sentirti in colpa per un cartone (adattissimo a lei!) o per qualche video su youtube!... infondo un pò di respiro o il tempo x fare qualcosa in casa dobbiamo pur averlo in qualche modo!!..
    un gioco che piace tanto alla mia piccola è giocare a "tutti pappa", "tutti bua" o "tutti bagnetto": ovvero prendiamo tutti i suoi pupazzi e, uno per uno facciamo finta di preparargli il pranzo, guarirlo con cremine & co da qualche bua strana, oppure, complice una bacinella, shampoo (ben chiuso eh!!) e un piccolo phone, giochiamo a tutti bagnetto!..
    ed il pomeriggio passa!!...

    RispondiElimina
  11. qui da noi la tv viene ben dosata.. pochi momenti, programmi controllati (cartoni per bimbi) e poco più. il tutto controbilanciato da uscite al parco e giochini vari..
    PS: io DETESTO la Pimpa, già dai tempi del Corrierino ;) buon we

    RispondiElimina
  12. PS: stupenda la foto della mela, complimenti!!

    RispondiElimina
  13. io ho sempre cercato di evitare la tv. anche se come dici tu ci sono momenti in cui ti aiuta a sbrigare le faccende. fino a poco tempo fa, ogni tanto tipo quando era malata che proprio non la si regge vedeva i dvd di little einstein sono carini con giochi e musica, ultimamente vede il dvd delle canzoni dello zecchino d'oro animate. bellissimo e ieri per la prima volta tutti e tre insieme abbiamo visto cenerentola della disney (bè lei non l'ha visto tutto ha solo 2 anni) insomma secondo me va dosata per bene, scelta per bene e se si riesce ad intrattenerli con altro è meglio almeno fino a quando ce la si fa poi...aiuto?

    RispondiElimina
  14. diciamo che la televisione non la vedo come un nemico da abbattere... a me piace e anche ai bambini. Ovvio che guardano programmi adatti a loro, e mica ci stanno davanti tutto il giorno, ma penso che anche a loro faccia bene "svagare" la mente!
    il piccolo poi più che guardarla, ne approfitta per star seduto sul divano con la sorella :)

    ps. ma forse sono un caso isolato

    RispondiElimina
  15. Noi la TV non ce l'abbiamo (mai avuta), guardiamo i DVD sul PC ma é un'altra cosa perché decidiamo noi quando vedere cosa fino a quale punto, e non é il programma televisivo a dettare un certo orario.
    Comunque i miei figli sono cresciuti lo stesso senza essere "fuori dal mondo", cioé hanno conosciuto l'Ape Maja & Co., solo appunto in un altro modo e in un altro dosaggio, e senza gli effetti collaterali negativi della TV (cioé pubblicitá ecc.) ;)

    RispondiElimina
  16. invece pensa che a casa, avendo due figli maschi di età difefrente, vediamo, a fasi alterne, Garfield e Inazuma Eleven , pensa te come son messa??? :-)

    RispondiElimina
  17. A casa nostra la televisione è più un oggetto ornamentale, soprattutto per me e mio marito...non ne sentiamo la mancanza...Lorenzo invece la cerca un pochino di più...Manny, disney channel,numerotti e qualche cartone che invece mi piace poco....grrr...non passa chissà quanto tempo davanti alla tv..per lui è un modo per rilassarsi...se c'è da giocare non la cura proprio, pensa alla tv solo quando è stanco o si annoia..e va benissimo così!

    RispondiElimina
  18. Ai miei tempi, anzi ai tempi di mia figlia, la Pimpa se ne stava su un giornaletto da cui era possiblile richiamarla quando ci pareva e sul quale si poteva riflettere (perché la Pimpa fa pensare)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails