Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

lunedì 24 maggio 2010

Orto sul balcone... perchè?

Ormai ho una dipendenza accertata dal mio orto sul balcone; la mattina me lo coccolo prima di andare a lavorare: annaffio, controllo le foglie, fotografo i primi frutti… la sera irroro con macerati di aglio ed erbe per tenere lontani i parassiti, preparo l’acqua per innaffiare… e, soprattutto, non riesco a fermarmi! Oggi, ancora, ho piantato i fagiolini rampicanti… mi attendono le carote; ieri una cassetta di insalata e l’aglio; l’altro ieri la lavanda e il rosmarino… perché? Un’amica me lo ha chiesto… l’insalata finisce in un giorno, e poi?
Resta la soddisfazione di vedere i fiori farsi frutti, di attendere, di prendersi cura delle piantine, di osservarle crescere, affiorare dalla terra, sbocciare… È bello rallentare, anche solo per un attimo, in armonia con la natura… è rilassante recuperare tutti sensi nei profumi, nei colori, nelle diverse consistenze delle foglie e dei rami, nel sapore dei frutti… Due anni fa scrivevo questi pensieri, che tuttora tornano attuali nel realizzarsi di questo mio sogno di bambina:

Vita in vaso

Quest’anno, il primo di matrimonio, finalmente ho potuto realizzare un mio piccolo sogno: l’orto sul balcone. Sin da quando ero piccola ho immaginato di coltivare da me insalata, pomodori, zucchine, fragole… anche in vaso, perché no? Così, questa primavera, complice un adorabile, collaborativo marito, ho fatto incetta di vasi, terra, semi e piantine e mi sono messa al lavoro! Oggi il balcone è un tripudio di verde… e non solo! I primi frutti fanno capolino tra le foglie! Osservandoli mi sono trovata a pensare che, in fondo, quel balcone rappresenta una metafora della vita; di alcune esperienze abbiamo già assaporato i frutti: le fragole rosse e succose della primavera; altre ci accompagnano quotidianamente, come basilico, rosmarino, menta… talvolta per questo sono trascurate, nonostante sia loro il sapore e il profumo della quotidianità; poi ci sono i frutti attesi della vita, vegliati ogni giorno con ansia crescente: i pomodorini che, ancora verdi, occhieggiano sui rami… Le sorprese: chi si aspettava che i fiori di cetriolo fossero così profumati? E, già, anche le delusioni: i miei poveri peperoni attaccati dagli afidi L… delusioni, contro cui, tuttavia, lotti fino alla fine! Infine c’è la bellezza della vita, quella senza un fine altro, in sé perfetta e che dà un senso a tutto: l’Amore… la prima rosa rossa…
06 giugno 2008 14.40

P.S. Con un po’ di organizzazione, poi, per quanto sia difficile raggiungere l’autosufficienza alimentare solo con un balcone, l’insalata piantata in progressione vi basterà per molto più di un giorno; i pomodorini condiranno tutte le vostre insalate estive… e preparerete il pesto più buono della vostra vita :-)… tutto davvero bio, garantito!
Ecco, intanto, una carrellata dei miei tessssori ;-):

I pomodorini:



Zucchine e peperoni:



La sfilata degli aromi:




...col primo fiore di camomilla in boccio:



La rucola in fiore:



E l'insalata (anche la nuova arrivata!):




Da quest'anno il frutteto... per ora solo una gioia per gli occhi:





...con qualche eccezione... sempre più rossa!



Ed ecco una visione d'insieme:


28 commenti:

  1. Il tuo balcone è davvero bellissimo! Me lo immagino, visto dal palazzo di fronte... credo che sia riconoscibilissimo! Quello completamente pieno di vasi e in cui spicca il colore verde! Io sono d'accordo con te, è una grande soddisfazione osservare una piantina fare capolino dalla terra e poi vederla crescere, crescere e il primo bocciolino di fiore... Anche io passo molto tempo ad osservare ogni rametto, ogni fogliolina e ad annaffiare. Uno di questi giorni ti faccio vedere i progressi delle mie piantine :-)
    Non ne ho così tante come te e ancora di pomodorini neppure l'ombra, per me è il primo anno, devo imparare. Comunque tanti complimenti per il tuo orticello!

    RispondiElimina
  2. Anch'io e Alice abbiamo fatto un piccolo orto in giardino, ma piccino eh? Ho fatto un casino anche con le piantine ma loro stanno spuntando lo stesso, avranno capito che se non fanno da sé, con la Simo è veramente difficile ;-)
    Il tuo balcone è SPETTACOLARE!!! Ieri sera a 'Tutti pazzi per amore' Paolo diceva che chi si prende cura delle piantine ha la predisposizione a curare qualsiasi cosa, anche l'amore ;-)
    E quindi te sei specialosaaaaa!!!
    E ora passami un po' di rucola che a me non è ancora spuntata!

    RispondiElimina
  3. Complimenti per il balcone, e come ti capisco, son soddisfazioni! L'anno acorso anche io ho fatto un piccolo orto anche se i risultati sono stati alterni, bene rucola e peperoni, le zucchine invece hanno fatto un sacco di fiori ma poi ho visto solo una striminzitissima zucchina. Quest'anno ho deciso che oltre rosmarino e salvia solo rucila e fragole, che al momento sono ancora verdine. Ciao e buona settimana.

    RispondiElimina
  4. E' bellisssssimo ;) ma come fai quando vai via d'estate?

    RispondiElimina
  5. Quando ristrutturammo casa mia sorerlla venne a vederla e quando vide il meraviglioso bersot di vite (centenaria) davanti all'ingresso ci disse schifata "E quersto? Lo tenete?"
    E noi "Certo!"
    E lei "Ma perchè?".
    Ci sono perosne che hanno le piante e i loro frutti proprio stampati nel DNA.
    Noi siam di quelle.

    RispondiElimina
  6. mamma mia che favola!!!sei bravissima!! sembra quasi di sentirne i profumi...

    RispondiElimina
  7. mi immagino la mattina che soddisfazione scoprire i progressi delle tue piantine, e la sera dare loro la buona notte come amiche care!

    RispondiElimina
  8. Complimenti, é piú difficile coltivare sul balcone che nel giardino, alcune piante hanno bisogno di piú cure perché stare in un vaso é diverso che nel terreno. Scommetto che hai DUE pollici verdi, vero? :) Buon proseguimento!

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutte per i complimenti :-), sapevo che avreste capito e condiviso la mia mania :-))!
    @Maddalena: è il mio cruccio sin da ora... volevo cercare di approntare un sistema di irrigazione "fai da me" ma sono ancora lontana, sigh...

    RispondiElimina
  10. meraviglia!!!!!

    peccato il mio balcone sia piccolissimo :(

    RispondiElimina
  11. Con questo post tocchi un tasto dolente. Ho un terrazzo micro,anzi chiamarlo micro è quasi farli un complimento, poi ho un pollice tutto tra ne verde e in fine una grande voglia di realizzare un "orto" sul terrazzo, quest'ultimo così poco conciliabile con i primi due! Ma altro ieri ho preso due piantine di fragole, faranno compagnia al basilico e al rosmarino. Vedrò i loro frutti,spero tanto di si e non perché mi aspetto di mangiare le fragole mie per tutte l'estate ma proprio per motivi così ben raccontati da te.

    RispondiElimina
  12. Jole, non ti abbattere! Pensa che ho trascinato nel tunnel un'amica che non ha neanche il balcone! E' sufficiente un davanzale e già puoi fare grandi cose con le fioriere di insalata :-); le fragole sono un'altra ottima idea e il basilico garantisce ottimi sughetti... basta poco per assaporare la soddisfazione :-)

    RispondiElimina
  13. Consolati pensando che neanche io che abito in campagna ho raggiunto l' autosufficienza alimentare, pur cercando di produrre tutte le verdure c'è sempre qualcosa che non riesco a seminare! Un saluto!

    RispondiElimina
  14. Ma è pazzesco: zucchine, peproni, insalata... in vaso! Io ho aromi, godo del prezzemolo fresco e del basilico... ho le fragoline, il peperoncino, l'aloe, bulbi stupendi per gli occhi... ma non credevo che potessi avere ortaggi e insalata!

    RispondiElimina
  15. Che bello... Ma come sei riuscita?
    Ci penserò, mi hai dato una bella idea
    Grazie
    Giulia

    RispondiElimina
  16. Brava, che bello che è... c'è qualcosa di terapeutico in questa attività, rilassa.

    RispondiElimina
  17. @Dorisiana: davvero? Mi consolo sul serio :-)
    @Palmy: ma certo! E sono anche facilissimi da ottenere, l'insalata è elementare, e basta una cassetta della verdura; guarda qui: http://www.florablog.it/2009/04/09/video-semina-di-lattuga-e-cicoria-in-cassetta/
    @Giulia: se inizi ora ti consiglio di acquistare già le piantine in vivaio, i pomodorini sono i più semplici per cominciare :-)

    RispondiElimina
  18. @Mikela: verissimo! E' un'attività molto zen :-)

    RispondiElimina
  19. perchè l'orto?
    perchè semplicemente si ama la natura, di un amore profondo, intenso.
    perchè si amano profumi e sapori autentici.
    il tuo orto-balcone è da invidia per molte!
    complimenti!

    RispondiElimina
  20. Complimenti, è davvero un bell'orto! :) Io che nasco contadina, capisco bene la tua passione.
    In bocca al lupo per ogni germoglio, per ogni fogliolina e per ogni frutto :)

    RispondiElimina
  21. Ciao, io ho un terrazzo piuttosto grande, è pienissimo di piante ma tutte ornamentali, mi hai fatto venire voglia di fare un orticello, a maggio è il periodo giusto, vero? Cerceherò un po' di informazioni su internet e poi ti faccio sapere...
    giusi

    RispondiElimina
  22. anche io coltivo alcuni ortaggi e aromi nei vasetti... e anche a me piace tanto!

    ciao Laura

    RispondiElimina
  23. @cielomiomarito: grazie e crepi il lupo :-)!
    @giusi: sei sempre in tempo, magari acquista le piantine in vivaio per i pomodori, per esempio... il basilico lo puoi anche seminare ora...
    @Laura: che bello, siamo in tante :-), benvenuta!

    RispondiElimina
  24. Che meraviglia questo tuo orto sul balcone, anche noi ne abbiamo uno simile, con decine e decine di vasi di erbette aromatiche, oltre ad una pianta di peperoncino e a tre piantine di fragole! nOn avevamo pensato che avremmo potuto osare con zucchine e pomodori per dirne alcuni, mi hai fatto accendere una lampadina! Ho un rapporto molto simile al tuo riguardo al mio orticello! Ho una domanda importantissima da farti, il mio incubo rimangono i parassiti e questo perchè l'anno scorso mi hanno ucciso la salvia, il prezzemolo e il basilico. Tu parli di un macerato di erbe e aglio, mi potresti spiegare meglio come prepararlo e come somministrarlo? Ti ringrazio moltissimo!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  25. @Sabrina&Luca: certo, è semplicissimo: metti a bagno l'aglio tagliato finemente in acqua (10 gr per 1 litro, io ho riciclato una bottiglia di passata di pomodoro per l'operazione), lasci macerare per 24-48 h, filtri e vaporizzi alla sera, quando il sole è già calato... e comprate piantine di pomodori ciliegini, vedrete che soddisfazione, auguri!

    RispondiElimina
  26. Quanto amore in quel balcone!
    Il mio augurio è un orto vero, grande come decidilo tu!

    DaniVS

    RispondiElimina
  27. @verdesalvia: che bell'augurio, grazie! E grazie della visita!

    RispondiElimina
  28. Che meraviglia ... dopo aver letto il tuo post sono corsa ai ripari per rimpolpare degnamente la mia terrazza, non aspiro a tanto ma intanto è un inizio! Sono soddisfazioni! Ciao!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails