Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

lunedì 8 marzo 2010

Festa della donna

Tante donne e care amiche la rifiutano… per ottime ragioni, solitamente: perché è diventata l’ennesima festa commerciale, perché è davvero triste, umiliante e mortificante vedere le donne che imitano gli uomini nelle loro peggiori performance, dimenandosi scompostamente sotto un palco ripieno di spogliarellisti, perché la festa delle donne dovrebbe essere tutti i giorni, non all’insegna della parità –troppo spesso intesa come omologazione in cui la donna è necessariamente perdente- ma nel rispetto delle specificità dei generi…
Però.
Non è eliminando la festa della donna (che, del resto, è anche giorno di commemorazione) che si conquista il rispetto quotidiano per il genere femminile… anzi… il mio timore è che si rinunci all’ennesima occasione che rammenti l’importanza di un atto di gentilezza… un fiore è un segno, per avvicinarsi o riavvicinarsi, un omaggio, un gesto di attenzione, sempre e comunque, e le occasioni “istituzionali” servono anche per questo… Gli uomini –si sa- raramente comprendono i retroscena dei rifiuti femminili… non solo, l’ostilità ostentata da alcune donne per questa festa rischia di confonderli e inibirli ulteriormente in un’epoca in cui i motivi di confusione/inibizione sono già troppi… insomma, in una realtà declinata spesso purtroppo ancora solo al maschile, una rivendicazione si trasforma presto in semplice rifiuto… perciò festeggiamo, ognuna a suo modo, possibilmente valorizzando e non prostituendo la femminilità… ma festeggiamo e facciamoci festeggiare Animoticon!

1 commento:

  1. io non la rifiuto, ma invito tutti e tutte a una seria riflessione e ad accettare un fiore se è un gesto sincero di rispetto e gentilezza, a rifiutarlo se è un gesto vuoto, un contentino che arriva una volta l'anno. ;-)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails