Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath Happy Birthday tickers

Daisypath - Happy Birthday

lunedì 17 novembre 2008

Il Male e il dubbio...

Sono rimasta anch’io senza parole… In questi giorni ho meditato nel mio cuore, ho pregato, ho letto… Ho iniziato un libro di Paulo Coelho, uno dei miei scrittori preferiti… Ho trovato delle risposte che desidero qui condividere.
 
Talvolta il Male assume le sembianze di un emissario del Bene, ma la sua intenzione recondita resta quella di provocare un’enorme distruzione”… E’ la conclusione di un racconto in cui Muawiya, primo califfo della stirpe degli Omayyadi, riceve la visita di Lucifero; il diavolo gli ricorda di ottemperare al dovere della preghiera e, di fronte alla perplessità dell’uomo, cerca invano di convincerlo, per un pomeriggio e una notte interi, di essere una creatura del bene, di agire a fin di bene in nome della propria natura in origine angelica… Le argomentazioni sono brillanti ma non scalfiscono la coscienza di chi sa… Alla fine Lucifero cede: “Va bene, hai ragione tu. Ieri pomeriggio, quando sono venuto a svegliarti per non farti perdere la preghiera, non avevo certo l'intenzione di avvicinarti alla Luce Divina. Sapevo perfettamente che, se tu avessi trasgredito quel tuo dovere, saresti stato assalito da una tristezza profonda e, nei giorni successivi, avresti pregato con il doppio della fede, invocando il perdono per aver dimenticato di onorare il sacro precetto. Agli occhi di Dio, ciascuna di quelle preghiere recitate con amore e pentimento vale come duecento orazioni mormorate in maniera automatica e ordinaria. Alla fine, saresti stato più puro e più ispirato, Dio ti avrebbe amato di più e io sarei stato ancora più lontano dalla tua anima.”.
 
Ho sentito parlare di libertà, di autodeterminazione, di amore, a proposito della vicenda di Eluana Englaro… Non giudico chi soffre e senza dubbio agisce pensando di fare il meglio; educo il mio cuore alla compassione, nel suo senso più vero di “condivisione di sofferenza”… Ma alla mia coscienza la morte indotta non può essere spacciata per un Bene; come dice Muawiya: "Mi è impossibile credere a ciò che dici. Tu sei responsabile della distruzione di molte persone sulla faccia della terra."
 
Il dubbio… “In dubio pro reo  è uno dei fondamenti del diritto umano: se sussiste anche un vago sospetto di innocenza non si procede a una condanna… Quanti dubbi sussistono sulla condizione di Eluana? Quanti sulla volontà effettiva, attuale, di una ragazza che – se una volta si è pronunciata- lo ha fatto su una condizione che non conosceva, come non la conosce nessuno di noi, e che è naturale che nessuno si auguri mai?
Anche in questo caso mi soccorre Coelho, con questa preghiera:
 
Signore, proteggi i nostri dubbi, perché il Dubbio è una maniera di pregare. Esso ci fa crescere, perché ci obbliga a guardare senza paura le tante risposte a una stessa domanda. E affinché ciò sia possibile,
 
Signore, proteggi le nostre decisioni, perché la Decisione è una maniera di pregare. Dacci il coraggio, dopo il dubbio, di essere capaci di scegliere tra un cammino e l'altro. Che il nostro sì sia sempre un sì, e il nostro no sia sempre un no. Fa’ che una volta scelto il cammino, non guardiamo giammai indietro, né lasciamo che la nostra anima sia rosa dal rimorso. E affinché ciò sia possibile,
 
Signore, proteggi le nostre azioni, perché l'Azione è una maniera di pregare. Fa’ che il nostro pane quotidiano sia frutto del meglio di quanto abbiamo dentro di noi. Che possiamo, attraverso il lavoro e l'azione, condividere un po' dell'amore che riceviamo. E affinché ciò sia possibile,
 
Signore, proteggi i nostri sogni, perché il Sogno, è una maniera di pregare. Fa’ che, indipendentemente dalla nostra età o dalla situazione, siamo capaci di mantenere accesa nel cuore la fiamma sacra della speranza e della perseveranza. E affinché ciò sia possibile,
 
 Signore, riempici sempre di entusiasmo, perché l'Entusiasmo è una maniera di pregare. È lui che ci unisce ai Cieli e alla Terra, agli uomini e ai bambini, e ci dice che il desiderio è importante, e merita il nostro impegno. È lui che ci dice che tutto è possibile, purché ci impegniamo totalmente in ciò che facciamo. E affinché ciò sia possibile,
 
Signore, proteggici, perché la Vita è l'unica maniera che abbiamo per manifestare il Tuo miracolo. Che la terra continui a trasformare la semente in grano, che noi continuiamo a tramutare il grano in pane.
 
E questo è possibile solo se avremo Amore - dunque, non lasciarci mai in solitudine. Dacci sempre la Tua compagnia, e la compagnia di uomini e donne che hanno dubbi, agiscono e sognano, si entusiasmano e vivono come se ogni giorno fosse totalmente dedicato alla Tua gloria.
Amen.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails